Sicily For Dummies

Pasqua in Sicilia

800px-Funzione_Palme_sanLorenzoIn Sicilia la Pasqua è una festività molto sentita dalla popolazione. Durante la settimana santa ogni città o paese ha i suoi riti e le sue tradizioni che rievocano il sacrificio di Cristo e la sua Resurrezione. Solitamente le celebrazioni hanno inizio con la Domenica delle Palme e terminano la domenica di Pasqua. A Trapani, da circa 400 anni, si svolge la cosiddetta Processione dei Misteri. Il venerdì santo alle 14:00 dalla chiesa del Purgatorio parte una processione che vede coinvolte le confraternite e le maestranze della città, che portano in giro per tutta la notte 18 gruppi scultorei in legno che rappresentano la passione e la morte di Cristo, per poi far rientro il giorno seguente sempre nella stessa chiesa. A Caltanissetta, sin dalla fine del 18° secolo, durante la settimana il Giovedì Santo, ha luogo la processione delle Vare. Gruppi di statue in legno e cartongesso, realizzate alla fine dell’ 800 e i primi del 900, si muovono per le strade del centro storico, accompagnate dai fedeli e dalla banda musicale. Il Venerdì Santo invece viene portato in processione il Cristo Nero, un crocifisso in ebano chiamato il Signore della Città. La Domenica di Pasqua infine si tiene la processione della festa, che termina davanti la Chiesa madre, dove si celebra la Santa Messa. 800px-Cuddura_cull'ovaA Scicli, in provincia di Ragusa, la Domenica di Pasqua si svolge la festa dell’Uomo vivo, che celebra la resurrezione del Cristo. La statua del Signore esce dalla chiesa di Santa Maria la Nova, portata a spalla dai fedeli che la sollevano e la fanno oscillare, gridando tutti insieme Gioia! Gioia! Gioa! La statua viene portata in giro per le vie del paese, accompagnata dalla musica della banda e da un suggestivo lancio di fiori dai balconi circostanti. Questi riti ancestrali, tramandatisi nel corso dei secoli, attirano ogni anno migliaia di visitatori, che si lasciano coinvolgere dal sentimento della popolazione locale, prima di lutto, poi di festa, creando un’atmosfera e un pathos difficili da descrivere.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *